cerca un nonno

  • Stampa

CERCA UN NONNO E TROVI UN AMICO

“Buon giorno signora Maria, sono F... della Parrocchia di Santa Maria del Suffragio, Come sta? Don ... mi ha parlato di lei e mi farebbe molto piacere incontrarla. Posso venire a farle una visita? Mi dica quando e sarò da lei”.
Ecco, è così che nasce il primo contatto con l'anziano solo.
assinonni (42K)Alla mia prima visita la signora Maria si fa trovare in perfetto ordine, mi accoglie con calore familiare e, da lì a poco, dopo le presentazioni di rito, mi coinvolge, oserei quasi dire mi travolge, con il racconto della sua vita. Ecco che i suoi trascorsi lavorativi diventano i miei. Gioie, dolori, attese e delusioni entrano nella mia vita e arricchiscono le mie conoscenze umane e anche storiche.
Quando sto per lasciare l’abitazione della signora Maria prometto che non la lascerò sola, ma che farò ritorno con un volontario adatto alle sue esigenze, che possa avere con lei un sentire comune per allacciare un rapporto di vera amicizia.
Oggi riusciamo a raggiungere sistematicamente, presso le loro abitazioni, circa 25 anziani per merito di un piccolo, silenzioso esercito di volontari che hanno dato la loro disponibilità ad alleviare la solitudine che circonda questi nostri fratelli maggiori.
Un grosso grazie va allora ad Angela, Anna, Eugenio, Franca, Gemma, Linda e Alessandro, Patrizia, Carla, Donatella, Peppino, Mariangela e Bassano, Maria, Carmela, Antonio, Tania, Giovanni, Simonetta, Giuseppe, Angela ed Elisabetta, Franca, Enza, Laura... E spero proprio di non aver dimenticato nessuno.
Vuoi arruolarti anche tu? Non è difficile, sai? Anzi, è più facile di quanto tu possa immaginare! Ricordati che il nonno ha paura di disturbare, pertanto non verrà a bussare alla tua porta. Aspetta di essere cercato.
Se la cosa ti può interessare, chiama! Senza impegno.
Forse anche tu riceverai un bel regalo per Natale.

Filippa

Per saperne di più o proporsi come volontario si possono contattare Filippa e Laura martedì e giovedì dalle 9 alle 11 presso il Centro Ascolto Caritas, telefonando allo 02.7383971
o scrivendo all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.