Caritas parrocchiale

Giotto-Storie di San FrancescoEntrando da via Bonvesin de la Riva, si attraversa il cortile e si sale al primo piano.

 La carità prima di tutto

 Ed ecco che ci si trova davanti a una delle tante “porte aperte” della nostra Parrocchia: quella della Caritas.

 All’interno, niente di particolare: una sala d’aspetto, la reception, due piccoli uffici per i colloqui e l’amministrazione, un locale per le riunioni e il guardaroba. Eppure, qualcosa di speciale c’è. Ci sono soprattutto l’impegno gratuito dei volontari e la loro voglia di accogliere, di ascoltare e di condividere.

 

 


Centro di ascolto

Martedì e giovedì dalle 9:00 alle 11:00.

E' l'ambito dove le persone in difficoltà possono incontrare volontari preparati per ascoltarle e accompagnarle nella ricerca di soluzioni ai propri problemi.

 

Sportello lavoro

Mercoledì dalle 9:00 alle 11:00.

I volontari raccolgono curricula e informazioni dettagliate di donne italiane e straniere con documenti in regola in cerca di occupazione come colf, badanti e baby sitter. A questo sportello si può rivolgere chi ha bisogno di queste competenze.

 

Guardaroba

Venerdì dalle 15 alle 17.

Abbigliamento di seconda mano per donne e bambini che ne fanno richiesta. Abiti e accessori sono raccolti nell'apposita campana posta aH'interno del cortile accanto alla chiesa.

 

Pacchi viveri

Vengono periodicamente distribuiti alle famiglie in difficoltà.

Chi volesse contribuire con generi di prima necessità non deperibili può consegnarli presso i locali della Caritas.

 

Shalom

4 miniappartamenti a disposizione degli ammalati che vengono a Milano per cure mediche e ai parenti che li assistono.

 

Adotta una famiglia

Progetto che ha come obiettivo quello di supportare per 4 mesi e per una somma di 200,00 Euro al mese le famiglie che il Centro d'Ascolto individua come bisognose di un piccolo aiuto che possa dare un po' di respiro in un momento di particolare difficoltà. Quanto raccolto non viene consegnato direttamente alle famiglie, ma è il Centro d'Ascolto che provvede ad amministrare il denaro per loro conto. Si tratta delie piccole cose che incidono sulla dignità: la bolletta della luce, quella del gas, l'acquisto del materiale scolastico dei bambini o dei pannolini e ogni altro forma in cui possiamo essere di sostegno.

Per sostenere i progetti caritativi e per tutte le donazioni a favore della parrocchia

potete eseguire un bonifico sul cc intestato

Parrocchia Santa Maria del Suffragio

Credito Valteliinese - Agenzia 1 Milano

IBAN: IT37N 05216 01631 000000001560

Per informazioni o per segnalare il proprio desiderio di collaborare con le attività caritative della parrocchia