funerale e messe in suffragio

  • Stampa

FUNERALE 

 

E’ necessaria la comunicazione del Comune di Milano con i dati anagrafici del defunto, la data e l’ora delle esequie.

 

Viene interessato il sacerdote celebrante o il parroco, disponibile a contattare la famiglia.

 

Per i defunti che risiedevano in territorio esterno alla parrocchia, il Comune di Milano richiede la nostra autorizzazione a celebrare il funerale.


MESSE  in  SUFFRAGIO

 

Si prenotano le Messe in suffragio dei defunti, secondo le modalità definite nei vari mesi dell’anno.

 

E’ possibile anche scrivere il nome del proprio defunto su un quaderno posto in fondo alla chiesa, con la dicitura “ S. Messe – Per i defunti e le intenzioni degli offerenti” ; l’elenco però non verrà letto per esteso, ma semplicemente portato all’altare nel giorno e nell’orario indicati.