Prossimi eventi

riga

VISITA NATALIZIA ALLE FAMIGLIE

Non temete, ecco vi annunzio una grande gioia che sarà
di tutto il popolo: oggi vi è nato nella città di Davide
un salvatore che è il Cristo Signore."

(Luca 2,10)

Queste parole rivolte ai pastori contengono un invito fortissimo: Non temere!

Non è semplice vincere la paura. Anche il nostro tempo è segnato da timori diffusi, da incertezza e diffidenza. E' un periodo di fatiche e di difficoltà per tutti. Proprio a donne e uomini segnati dall'Incertezza è rivolto l'invito a non avere paura.

Il Natale che viene rinnova in noi la gioia di sapere che la nostra
vita è visitata, che la nostra umanità è abitata dalla presenza di Dio.

È la presenza di questo bambino nato per noi nella grotta di Betlemme a vincere le nostre paure: la paura di essere soli, di non essere all'altezza delle situazioni che dobbiamo affrontare, della precarietà, del futuro.

Questo bambino, la presenza di Dio accanto a noi, ci rivela quanto la vita di ciascuno di noi sia preziosa agli occhi di Dio al punto da voler essere l'Emmanuele, il "Dio con noi".

La gioia di accoglierlo in questo Natale ci fa guardare con fiducia alla vita perché Lui è con noi; perché se anche non siamo sempre capaci di coraggio possiamo contare però sulla sua presenza e sulla promessa fatta ai suoi discepoli: "lo sarò con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo" (Matteo 28,16).

In queste settimane noi sacerdoti busseremo alla porta delle vostre case. In questa visita natalizia non vi è nulla di magico o di rituale: vi è solo il desiderio di un incontro, di poter condividere una speranza che rende tutti noi capaci di legami nuovi, più umani, più giusti e più fraterni.

È una visita fatta a nome di tutta la comunità cristiana e per questo oltre ai sacerdoti anche dei laici e delle religiose passeranno per un incontro, un augurio e, per chi lo vorrà, una preghiera insieme. Oltre una tradizione che si ripete, rinnoviamo la grazia di un incon­tro con l'augurio di poter condividere un tratto di strada insieme-

don Claudio e gli altri sacerdoti della Parrocchia

 

riga

riga

 

 

riga

top