riga

un secolo di parroci al Suffragio



don Giovanni Riva

Era nato il 25 novembre 1847 nella frazione Torrette di Lecco. Ordinato sacerdote il 3 Giugno 1871, fu per undici anni coadiutore a Binago per poi passare catechista al collegio delle suore Marcelline di Vimercate e coadiutore onorario della prevostura.
Dal 5 marzo 1888, a 41 anni, è parroco di S.Maria Nascente in Calvairate dove fa il suo ingresso solenne il 22 aprile. Nel suo novello incarico avverte subito l'esigenza di promuovere la costruzione di un nuovo tempio, più rispondente alle necessità determinate dai nuovi quartieri in continua formazione.
don Riva Dal 1896 sarà parroco del Suffragio "sua" creatura e si adopererà per la sua adeguata conclusione fino al 22 maggio 1912 giorno della sua morte.

FACCIAMO MEMORIA
Cosa, in parrocchia, ci fa ricordare ancora il suo passaggio? La domanda è quasi superflua e la risposta la più scontata : la Parrocchia stessa, la "casa comune" che ancora usiamo. E' grazie alla sua tenacia, al suo coraggio, alla sua intraprendenza e alla sua lungimiranza che ora possiamo celebrare il primo secolo di vita di questa comunità.
I documenti ci dicono che, nonostante le gravi ristrettezze con le quali è stato necessario confrontarsi agli inizi, egli avesse pensato di ornare la chiesa nel :
- 1902 con la statua della Madonna della Misericordia facsimile di quella che si venera nel santuario di Castelleone Cremonese .
- 1905, in occasione della seconda visita pastorale, fece benedire un altare dedicato al Sacro Cuore.
Di questi interventi non ci rimane niente perché in seguito si è provveduto a sostituire le opere con manufatti più impegnativi.
Alle opere materiali dobbiamo aggiungere la costituzione, nel 1897-98, della Confraternita "Madonna del Suffragio" che voleva promuovere, attraverso la preghiera e la formazione degli associati, la santificazione degli stessi iscritti, la liberazione delle anime del Purgatorio, la conversione dei peccatori ostinati e l'esaltazione della Santa Chiesa Cattolica.


riga
Inizio pagina Pagina seguente